Come riaprire la piscina mai smontata

Come riaprire la piscina mai smontata

Se questo inverno non hai smontato la piscina e ora la vuoi riaprire e riutilizzare in vista delle temperature calde della primavera e dell’estate, segui i nostri consigli! Normalmente chi non ha smontato la piscina e l’ha tenuta piena di acqua e coperta in inverno comincia a pensare di riaprirla quando comincia a far caldo, o meglio, quando le temeprature di notte si stabilizzando intorno ai 15°.

Cambiare l’acqua e effettuare il treattamento d’urto

La prima cosa che consigliamo di fare è cambiare metà dell’acqua contenuta nella piscina e aggiungere acqua fresca e pulita. A questo punto occorre effettuare il primo trattamento d’urto anticalcare. Il calcare infatti è l’habitat ideale per i batteri! Usa Calcinex seguendo il dosaggio indicato sulla confezione e solo per il quantitativo di acqua aggiunto nella piscina. È importante quindi calcolare esattamente quanti litri di acqua “nuova” vengono aggiunti.

Controllare il PH

Il controllo del Ph è fondamentale e deve essere una pratica quotidiana. Il valore del ph dell’acqua deve essere comrpeso tra 7.0 e 7.6. Per controllarlo puoi usare le strisce Quick test : ogni confezione ne contiene 50. Se il valore è maggiore di 7.6 devi abbassarlo utilizzando Ph Minus, se è inferiore a 7.0 devi alzarlo utilizzando Ph Plus. Controlla molto bene i dosaggi indicati sulla confezione prima di aggiungere il correttore granulare di ph. A questo punto attendi 8 ore prima di effettuare il tuo primo tuffo della stagione! Buon divertimento!

RICORDA! Per mantenere l’acqua della piscina in perfette condizioni devi:

  1. Pulire la cartuccia del filtro sotto l’acqua corrente.
  2. Controllare il valore del PH e riequilibrarlo. Questa operazione è meglio farla alla sera o comunque dopo l’ultimo bagno della giornata. Una volta aggiunto il prodotto riequilibriante devi aspettare 8 ore prima di fare un bagno.
  3. Coprire la piscina con il telo quando non la usi e durante la notte.