In vacanza con l’acquario

In vacanza con l’acquario

Quando si va in vacanza non sempre è possibile portare con noi i nostri animali, in particolare nel caso dei pesci: gli acquari sono difficili da spostare e durante il viaggio tutto l’impianto soffrirebbe per la mancanza di energia elettrica che alimenta pompa, filtro, luci e termostato. Per delle vacanze sicure, dobbiamo quindi organizzarci bene e prestare attenzione ad alcuni aspetti fondamentali in modo che l’habitat dell’acquario non risenta della nostra mancanza e della manutenzione quotidiana. Se non abbiamo nessuno a cui affidare la gestione del nostro acquario, ecco quali sono le cose giuste da fare per assicurarci che i pesci e le piante stiano bene durante la nostra assenza:

 

  • Luci: le luci dovrebbero rimanere accese per un numero di ore sufficiente per permettere ai pesci di avere un buon ritmo sonno/veglia e alle piante di poter svolgere la fotosintesi, in modo da ossigenare l’acqua anche in caso di guasti alla pompa. Per farlo si applica un timer, meccanico o elettronico, alla spina dell’impianto di illuminazione.
  • Pompa, termostato e riscaldatore: pulire i filtri e accertarsi che questi tre elementi funzionino al meglio. Se la pompa dovesse incepparsi, l’acqua non verrebbe sufficientemente filtrata e ossigenata, mentre un problema al termostato potrebbe portare alla morte dei pesci, che rischiano di essere assiderati in inverno o surriscaldati in estate.
  • Cibo: mangiatoia o pastiglie? Per la somministrazione della giusta dose di cibo ci si affida di solito a mangiatoie a tempo o a pastiglie a rilascio graduale del cibo. Il problema con la mangiatoia è che in periodi lunghi, la condensa dell’acquario rischia di inumidire il cibo e di formare dei blocchi, per cui il mangime potrebbe non scendere o uscire in quantità eccessiva, portando i pesci a morire di fame nel primo caso e a morire di infezione nel secondo. Una buona alternativa alla mangiatoia sono le compresse di cibo a rilascio graduale, che assicurano molti giorni di mantenimento di una dieta con la giusta quantità di mangime.

La soluzione delle pastiglie 100% commestibili

Agri Brianza offre le soluzioni migliori per i tuoi pesci: con le pastiglie 100% commestibili, i tuoi pesci avranno il giusto nutrimento e potrai contare su un mangime di qualità, con una corretta alimentazione fino a 14 giorni. La formula in blocchi di gel contiene tutti i nutrienti per mantenere i pesci nutriti e sani fino a 2 settimane, permettendoti di tornare dalle vacanze senza trovare brutte sorprese. La formulazione è specifica per acquari e non intorbidisce l’acqua, come le vecchie pastiglie a mangime pressato, ed essendo completamente commestibile non c’è il rischio che i tuoi pesci ingeriscano sostanze nocive. Seguendo le istruzioni, potrai dosare il mangime in tutta sicurezza, garantendo la giusta quantità per i pesci del tuo acquario. Per delle vacanze senza pensieri, Tetra offre la soluzione ideale, con la sicurezza di un’esperienza decennale nel settore. Quando torni dalle vacanze è comunque una buona regola fare un check-up completo del tuo acquario.