Coronavirus e cani: come comportarsi?

Coronavirus e cani: come comportarsi?

In questi giorni il rapido diffondersi del Coronavirus tra la popolazione e le conseguenti restrizioni imposte giustamente dal governo per favorirne il contenimento hanno suscitato molte domande tra coloro che abitano con uno o più cani.

Abbiamo seguito con interesse una conferenza veterinaria sull’argomento che ha chiarito anche molte delle nostre domande sul pericolo che possono correre i nostri amici a 4 zampe con la diffusione del Coronavirus e con l’aumentare di influenze e polmoniti Covid-19.

Domanda 1: Il Coronavirus può infettare i cani?

Risposta: Il virus si diffonde nell’uomo ma non tra uomo e cane. non c’è quindi pericolo che il nostro amico a 4 zampe si ammali di Covid-19 o che sia un untore, ossia passi il virus a chi viene in contatto con lui. Non mettere la mascherina al cane!

Domanda 2: Quali precauzioni devo prendere nell’accudimento del mio cane?

Risposta: In caso di positività in famiglia al Covid-19, per lo stesso principio di isolamento e distanza con chi è ammalato, è bene che sia un’altra persona a prendersi cura dell’igiene e della nutrizione del cane. L’infezione è trasmessa dall’uomo, quindi occorre occorre prestare attenzione alla manipolazione del cibo, usando i guanti e igienizzando le superfici di contatto, onde evitare che un altro uomo sano possa infettarsi.

Domanda 3: Posso andare dal veterinario? Come mi devo comportare?

Risposta: Se è necessario presentarsi dal veterinario con il proprio cane occorre attenersi alle regole in vigore (autocertificazione per lo spostamento in caso di necessità sanitaria) e adottare tutte le precauzioni nei confronti del medico. Presentarsi quindi con mascherina e guanti. Probabilmente il medico preferirà indossare anche gli occhiali.

Per maggiori e ulteriori informazioni segnaliamo il sito con la trascrizione completa della conferenza veterinaria su Covid-19 e cani: https://www.anmvioggi.it/in-evidenza/69308-covid-19-e-medicina-veterinaria-al-question-time.html