Disinfestazione Zanzare fai-da-te: economica ed efficace!

Disinfestazione Zanzare fai-da-te: economica ed efficace!

Sei deciso nella lotta alle zanzare ma ancora non sai se affidarti ad un professionista o provare a fare la disinfestazione zanzare fai-da-te?

Nel primo caso se vivi in un condominio la spesa potrà essere divisa con i tuoi vicini di casa, basta prestare attenzione ai nostri 4 consigli per scegliere il professionista giusto. Nel secondo caso con una spesa iniziale non ingente per l’attrezzatura riutilizzabile, potrai disinfestare il tuo giardino o il tuo terrazzo in modo davvero efficace ed economico, e soprattutto basterà farlo al bisogno, senza doversi prenotare o attendere la disponibilità del professionista.

Cosa serve per la disinfestazione economica fai-da-te?

Agri Brianza, forte della sue esperienza, ti offre dei kit pompa + insetticida adatti a qualsiasi necessità!

Partiamo dal diffusore che è la spesa iniziale “fissa”, al pompa: vi servirà a miscelare e spargere adeguatamente il prodotto insetticida, che nella maggior parte dei casi si presenta concentrato e quindi si deve prima diluire.

La scelta è tra una pompa a pressione Di Martino e una pompa a batteria Verdemax: per la prima occorrerà creare manualmente la pressione di spruzzo, mentre la seconda ha un impianto elettrico a batteria che creerà la pressione per voi senza alcuna fatica.

La manutenzione della pompa è estremamente semplice: occorre risciacquare bene dopo l’uso per evitare accumuli di prodotto e riporla lontano dalla luce diretta per evitare l’usura delle guarnizioni.

Passiamo all’insetticida!

Da un lato abbiamo prodotti quali Only PY e Decapity Flow della Copyr, adatti a giardini frequentati da bimbi ed animali domestici bambini: entrambi sono insetticidi naturali a base di piretroidi estratti dai fiori di piretro, ma il secondo è potenziato dalla presenza di deltrametrina.

Per chi invece ha un giardino vissuto da persone adulte che sicuramente non ingeriscono piante o oggetti su cui l’anti zanzare è stato spruzzato suggeriamo il Cypesect concentrato della Compo o l’insetticida liquido concentrato Total CE della Adama: entrambi a base di tetrametrina, il primo ha il plus di essere microincapsulato (il che vuol dire che le gocce di prodotto rimangono più a lungo sulle piante, protette dall’acqua da un film idrorepellente), mentre il secondo contiene cipermetrina, uno degli insetticidi più potenti sul mercato.

Attenzione: l’insetticida deve essere spruzzato su piante destinate all’uso ornamentale, non alimentare.

Come fare la disinfestazione fai-da-te?

Si riempie la pompa con il prodotto diluito secondo le istruzioni. Utilizzando semplici protezioni (guanti e mascherina) si può iniziare a trattare il giardino, le piante, le siepi, beole e vialetti, e persino le pareti di casa (consigliamo di effettuare inizialmente una prova su un angolo di intonaco per verificare che non vengano lasciati aloni o che il colore non si danneggi).

Quando si effettua la disinfestazione fai-da-te?

Il momento migliore per effettuare i trattamenti è la sera, quando le temperature si abbassano, per evitare che il calore asciughi più rapidamente il prodotto. L’operazione si deve ripetere ogni 10/15 giorni circa, per mantenere il suo effetto residuale. Mentre si effettua il trattamento invece, gli insetti presenti verranno istantaneamente abbattuti, di conseguenza ogni qualvolta c’è necessità di un intervento si ha sempre tutto a disposizione per effettuarlo.
E se piove? Il trattamento deve essere ripetuto dopo 2/3 giorni dall’avvenuta pioggia.