Vasi e balconere Lechuza con sistema di autoirrigazione

Vasi e balconere Lechuza con sistema di autoirrigazione

Arriva la bella stagione: è ora di far fiorire i balconi!

Con la primavera che si avvicina è arrivato, finalmente, il momento di dare nuova vita e nuovo colore ai nostri terrazzi o spazi all’aperto. Per chi sta pensando di dare un tocco primaverile alla propria casa, la soluzione più graziosa e divertente è quella di iniziare a scegliere i fiori e le piante che più si addicono al nostro clima e allo stile della nostra casa. Un terrazzo moderno è adatto ad ospitare eleganti alberelli di olivo o bonsai di agrumi, camelie e piante grasse dalle forme più particolari. Chi invece desidera un balcone romantico avrà a disposizione la vasta scelta di rose dai colori tenui, edere rampicanti o cadenti in tutte le sfumature del verde, e chi ha deciso per un fiore tradizionale non potrà farsi mancare gerani, petunie e surfinie, coi loro fiori soffici e brillanti e le foglie di un bel verde deciso.

La comodità dell’autoirrigazione

La scelta del fiore e della pianta adatta ai nostri gusti estetici spesso si scontra con le esigenze di irrigazione che ogni pianta presenta, soprattutto se siamo persone lungimiranti e sappiamo bene che prima o poi andremo in vacanza e dovremo affrontare il problema di un sistema di irrigazione spesso… inesistente. C’è chi ammassa le piante nella vasca da bagno e le stiva sui mattoni, chi riempie i vasi di bottiglie rovesciate, chi appende secchi e secchielli in tutta la casa per irrigare con la terracotta e chi si rassegna a chiedere il piacere al vicino di casa, o ad abbandonare le piante al loro triste e arido destino in nostra assenza. Esistono però dei geniali sistemi di autoirrigazione che permettono di poter integrare la riserva d’acqua già nel vaso, come i vasi ad autoirrigazione di Lechuza. Sono sistemi molto semplici che permettono di stimolare le radici delle piante in modo che si allunghino fino a pescare da sole l’acqua che serve, attingendo da una riserva nascosta dentro al vaso stesso. Con questo sistema basta “addestrare” e piante per 12 settimane, in modo che siano pronte ad arrangiarsi mentre siamo in vacanza.

Fioriera Lechuza con Auto Irrigazione

Un balcone fiorito e arredato

Le soluzioni Lechuza per l’autoirrigazione delle piante sono molto versatili e si adattano a qualsiasi tipo di balcone, terrazza o davanzale. Gli utilissimi vasi di Lechuza permettono non solo di andare in vacanza in tutta serenità, ma ci garantiscono piante più belle per tutto l’anno, poiché la terra non si secca mai e la pianta riesce a gestire bene la sua riserva d’acqua. Addio alle corse quotidiane con l’annaffiatoio in mano e ai sottovasi stracolmi d’acqua: basta controllare il piccolo indicatore del vaso per vedere se c’è bisogno di un piccolo rabbocco. I vasi Lechuza sono belli e resistenti e disponibili in diversi stili e colori, dai più classici modelli in stile cottage ai più moderni modelli dallo stile futuristico. Si possono inoltre accessoriare con grate per i rampicanti o abbinare a comodi ganci per appenderli a ringhiere e parapetti.